Clima

Bookmark and Share

Il clima è continentale, con quattro stagioni ben distinte e con variazioni durante l'anno.
Si hanno brevi estati molto calde ed umide, con precipitazioni più intense durante la stagione dei monsoni (da giugno a settembre). L’isola di  Cheju, al largo della costa meridionale, è la località più calda e umida del paese.
Gli inverni sono lunghi, freddi e secchi, con nevicate occasionali, anche se solitamente periodi di freddo intenso si alternano a periodi dalle temperature più miti.
A Seoul si registrano temperature che toccano i -10° a gennaio e +35° ad agosto.
Le precipitazioni raggiungono una media annua di 1.545 mm a Seoul e di 2.200 mm a Pusan e sono concentrate soprattutto tra Giugno e Settembre), mentre i litorali meridionali sono soggetti, soprattutto nell'ultimo periodo estivo, a violenti tifoni. In primavera, tempeste di sabbia provenienti dalla Cina possono causare difficoltà respiratorie e irritazioni agli occhi. Problemi di siccità si riscontrano in media una volta ogni otto anni, nelle zone sud-occidentali.
La migliore stagione per visitare la Corea è l'autunno (da Settembre a Novembre). È soleggiato e offre cieli azzurri e sereni e il magnifico spettacolo dei colori autunnali Coreani. L' inverno è invece il periodo ideale se si vuole sciare, vedere templi cotonati di neve e incontrare pochi turisti infreddoliti. La primavera (da Aprile a Maggio) può essere stupenda, ma è anche la stagione più turistica ed affollata e può essere arduo trovare sistemazioni libere. L'estate è invece sconsigliabile, in quanto afosa, affollata, umida, interessata da tifoni e molto cara.